30 Marzo 2021

INPS. Nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente: funzionalità aggiornate

Si riporta la seguente comunicazione tratta dal sito web dell’INPS (https://www.inps.it/NuovoportaleINPS/default.aspx?itemdir=55050&lang=IT)

Il messaggio 11 marzo 2021, n. 1028 informa che la funzionalità Evidenze, inserita nel Nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente, è stata integrata con il modulo Evidenze 2.0.

Il modulo Evidenze 2.0 consente agli intermediari e ai datori di lavoro titolari di abilitazione di individuare autonomamente le anomalie di particolare rilevanza relative alle posizioni contributive (matricole aziendali) in delega e di intervenire sulle singole evidenze risolvendo le problematiche rilevate.

Il rilascio di questa funzionalità si inserisce nella nuova fase di progettazione dei servizi, avviata dall’Istituto con il Piano Strategico Digitale e il progetto collegato “Co-partecipazione degli intermediari nella generazione di valore pubblico”, al fine di fornire strumenti sempre più aderenti alle esigenze dell’utenza e che vede perciò il coinvolgimento diretto dei destinatari stessi.

È possibile consultare, inoltre, quale ulteriore strumento a supporto della sistemazione delle evidenze, il “Vademecum UniEMens”, realizzato in sinergia con il Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro e pubblicato con il messaggio 13 novembre 2020, n. 4271. Il Vademecum è una guida che fornisce in modo chiaro e semplice indicazioni utili per il monitoraggio e la correzione dei flussi UniEMens e delle Note di rettifica.

Fonte: AssoSoftware